Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:ABETONE12°21°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Modena, assalto a un portavalori sull'A1: chiodi e spari

Attualità martedì 18 maggio 2021 ore 12:07

Un mese di lavori per l'ascensore in ospedale

L'ospedale Pacini di San Marcello Piteglio
L'ospedale Pacini di San Marcello Piteglio

La Asl avvia l'adeguamento dell'impianto nel presidio ospedaliero, che non potrà essere utilizzato. Così si ridisegnano funzioni e servizi



SAN MARCELLO PITEGLIO — Un mese di lavori per l'ascensore del corpo A del presidio ospedaliero territoriale Lorenzo Pacini di San Marcello-Piteglio. La Asl Centro avvia l'adeguamento dell'impianto, che durante l'intervento non potrà essere utilizzato. Così si ridisegnano funzioni e servizi come soluzioni alternative per ridurre al minimo i disagi ai pazienti e agli operatori.

Per tutta la durata dei lavori non sarà infatti possibile utilizzare l'ascensore per raggiungere il reparto di medicina (2° piano) e gli ambulatori del 3° piano. Mentre per gli ambulatori del 3° piano sono state adottate soluzioni come il trasferimento di alcune attività in zone accessibili con l'unico ascensore che rimarrà funzionante (nel corpo B dell'Ospedale), per il reparto di medicina le soluzioni sono compensative e sono state condivise con gli operatori stessi. 

Tra queste, per esempio il trasferimento nel setting di degenza, per tutta la durata dell’intervento, dell'RX portatile, dove sarà inserito un punto di rete per l’utilizzo anche dell’ecografo e l'aumento dello stoccaggio presso il setting dell'approvvigionamento dei farmaci e dei dispositivi di protezione individuale. Anche per la ristorazione sono state valutate soluzioni idonee per limitare il più possibile i disagi derivanti dall'impossibilità di raggiungere il piano con l'ascensore.

Fondamentale il supporto delle Associazioni, che garantiranno la presenza in alcune fasce orarie di maggior impatto, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18. In caso di necessità la domenica o nei giorni festivi il personale del Piot potrà chiamare la Centrale operativa e fare richiesta di intervento con la stessa modalità dei servizi programmati. Per il trasporto pazienti è previsto l'intervento sempre delle associazioni, in accordo con il direttore del 118.

I lavori prevedono la completa sostituzione di tutti i componenti dell'ascensore. Una volta terminati gli interventi al primo ascensore, è previsto un totale rinnovamento anche del secondo, nella palazzina B.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da inizio epidemia le vittime sono state 627. Quasi 23mila persone residenti in provincia di Pistoia hanno contratto il virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS