Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:54 METEO:ABETONE11°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Attualità domenica 21 marzo 2021 ore 09:15

Staffetta tra ospedali per i malati non Covid

L'ospedale Pacini di San Marcello Piteglio
L'ospedale Pacini di San Marcello Piteglio

I 22 posti letto di medicina del presidio della mongatna assorbiranno i pazienti del San Jacopo di Pistoia e del Santi Cosma e Damiano di Pescia



PROVINCIA DI PISTOIA — La rete ospedaliera soffre la pressione dell'emergenza sanitaria da Covid-19 e entra in campo l'ospedale Pacini di San Marcello Piteglio in staffetta col San Jacopo di Pistoia e col Santi Cosma e Damiano a Pescia mettendo a disposizione per i pazienti non Covid i suoi 22 posti letto di medicina. Lo fa sapere la Asl Centro con una nota che spiega come la decisione sia stata assunta dalla direzione sanitaria a causa di "una situazione epidemiologica in continua evoluzione". Il reparto sarà anche in rete con tutta la Asl Toscana centro.

"Viviamo un momento particolarmente dinamico e dobbiamo essere pronti in poco tempo a prendere decisioni che vadano nella direzione delle priorità emergenti. I dati degli ultimi giorni - recita la nota dell'azienda sanitaria - hanno fatto optare in poche ore per un'organizzazione ospedaliera diversa e, dal momento che attualmente gli ingressi ospedalieri dimostrano che c'è un numero importante di pazienti con patologia no-Covid, è necessario disporre immediatamente di posti letto per accogliere malati con altre patologie". 

La scelta è dunque caduta sul reparto del presidio di di San Marcello-Piteglio, coordinato per la parte medica dal dottor Marco Frati (della struttura di medicina complessa diretta da Massimo Giusti) e per quella infermieristica dalla dottoressa Erica Gualtieri. Spiega il dottor Emanuele Gori, direttore sanitario della Asl: "Ormai sempre più frequentemente le esigenze mutano nel corso della stessa giornata e, al momento, abbiamo un numero importante di pazienti con patologia no-Covid sia nel presidio di Pistoia che in quello di Pescia, cosi come in tutti i presidi della rete ospedaliera. Al Pacini c'è un ottimo reparto di medicina e, per pazienti con bisogni assistenziali più pesanti, è una sede preziosa. Gli accessi ai pronto soccorso continuano ad essere importanti anche per altre patologie alle quali è doveroso dare una risposta".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I bollettini sanitari sull'andamento della pandemia registrano per le ultime 24 ore una tregua sui decessi per il virus in provincia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità