Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:46 METEO:ABETONE14°27°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua

Cultura venerdì 22 luglio 2016 ore 19:51

I paesaggi culturali della montagna pistoiese

Sabato 23 luglio a San Marcello si terrà la seconda delle due Giornate del Patrimonio Diffuso: incontri, visite guidate e laboratori



SAN MARCELLO PISTOIESE — La Montagna Pistoiese, i suoi paesi, i boschi, i terreni coltivati così come le antiche vie e i ruderi, saranno al centro della giornata di studi e di visite.

La giornata del 23 luglio inizierà alle ore 10.30 nella sala della S.O.M.S. “Alfredo Baccarini” a San Marcello con tre relazioni affidate a Francesco Zan, (Dipartimento SAGAS - Università di Firenze), Alice Sobrero (assessore alle politiche culturali del comune di San Marello P.se) e Debora Marchionni (libera professionista).

L’intervento di Francesco Zan, Tra geografia, storia e ambiente, sarà un excursus tra manoscritti e incisioni del '600 ritrovate di recente nelle valli della Lima e del Sestaione, presenterà i risultati di un’interessante ricerca svoltasi nel territorio della Montagna pistoiese che ha permesso di riscoprire le pratiche di gestione del territorio messe in atto nel XVII secolo dai Medici. 

Alice Sobrero, ripercorrerà la storia delle ricerche archeologiche, realizzate dal 2000 al 2006 dall’Università di Pisa, che hanno condotto allo scavo delle Torri di Popiglio.

Il contributo di Debora Marchionni traccerà il percorso fatto dall’associazione Valle Lune per realizzare i propri interventi nel rispetto delle leggi e in collaborazione con i Comuni e gli uffici periferici del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Contemporaneamente alle relazioni si svolgerà un laboratorio per bambini "Vivere nel castello. Ricostruire la vita all’interno delle fortezze attraverso i documenti e i resti archeologici: la vita civile".

Nel pomeriggio, sia per i grandi che per i bambini, sarà possibile visitare il sito dell’antica fortezza di Castel di Mura, con la guida di, Simonetta Lupi e Cristina Taddei.

Prima di raggiungere Monte Castello, dove sorgono i ruderi della fortezze, chi lo desidera potrà percorrere a piedi Via dei Ripi fino alla località la Croce. 

Il percorso fino alla fortezza sarà guidato da Simone Vergari (Cooperativa Itinerari) e consentirà, attraverso l’osservazione diretta, di scoprire la storia del paesaggio naturale di questa porzione della Montagna pistoiese.

Durante la visita alla fortezza di Castel di Mura i giovani partecipanti potranno prendere parte a un’esperienza di scavo archeologico simulato.

Le due giornate sono promosse da Valle Lune associazione di volontariato, con il patrocinio dei comuni di San Marcello P.se e di Piteglio con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, della S.O.M.S. “A. Baccarini” e della Unicoop Montagna Pistoiese.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con 22mila attività di ristorazione, i consumi alimentari fuori casa sono pari al 32% del totale. Forte ripresa dopo l'emergenza Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Economia

Attualità

Cronaca