QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABETONE
Oggi 14°29° 
Domani 12°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
giovedì 20 settembre 2018

Attualità venerdì 20 maggio 2016 ore 06:30

Le Ande scalate sul palcoscenico

Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris

Ultimo spettacolo del cartellone del Teatro della montagna al Mascagni di Popiglio con '(S)legati' dedicato a due alpinisti inglesi



PITEGLIO — Lo spettacolo, prodotto da Atir Teatro Ringhiera è scritto e interpretato da Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris ed accompagnato dalle musiche di Sandra Zoccolan.

Sul palco, rivive la drammatica storia dei due alpinisti inglesi Joe Simpson e Simon Yates che nel 1985 furono i primi a scalare la parete ovest del Siula Grande nelle Ande Peruviane.

“Siamo due amici, due attori, due appassionati della montagna” –  spiegano Bicocchi e Fabris – “o, per meglio dire, siamo arrampicatori della domenica... Circa tre anni fa ci siamo imbattuti nell’incredibile vicenda di questi alpinisti. Questa è la storia di un sogno ambizioso, il loro: essere i primi al mondo a scalare il Siula Grande, attaccato dalla parete ovest. Ma è anche la storia di un amicizia e della corda che, durante quella terribile impresa, lega questi due giovani ragazzi. La corda che mette la vita dell’uno nelle mani dell’altro.”

In un'ora e mezza di spettacolo gli attori danno voce e corpo a questa straordinaria esperienza che coinvolse i due alpinisti, quando, dopo la conquista della vetta, nel percorso di discesa si trovano a dover fronteggiare l'incidente che colpisce Joe in alta quota.

“Questa è la storia di un'avventura al di là dei limiti umani” – aggiungono i due autori/attori – “Ma è al contempo una metafora delle relazioni, tutte, e dei legami e di quel momento in cui la relazione è portata al limite estremo, in cui la verità prende forma, ti mette alle strette e ti costringe a “tagliare”, a fare quel gesto che sempre ci appare così violento e terribile, ma che invece, a volte, è l’unico gesto necessario alla vita”.

La stagione del Mascagni è promossa dai Comuni di Abetone, Cutigliano, Piteglio e San Marcello Pistoiese, unitamente all’Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale con il sostegno di Unicoop Montagna Pistoiese e CAI Montagna Pistoiese. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca