Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:ABETONE12°21°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità sabato 13 febbraio 2016 ore 16:32

Anci, no alle fusioni decise 'a freddo'

Matteo Biffoni

Il presidente di Anci Toscana Matteo Biffoni rivendica il ruolo da protagonisti dei Comuni nei processi di accorpamento



ABETONE — Dopo la manifestazione di Uncem, ieri a Firenze, in cui esplicito è stato il riferimento alla discussione in corso riguardo alla fusione di Abetone e Cutigliano sulla montagna pistoiese, il dibattito non accenna a fermarsi.

“Le fusioni tra Comuni possono essere una grande opportunitàper i nostri territori. Ma ad una condizione: che le comunità locali siano assolute protagoniste di ogni processo - spiega Biffoni - Per questo Anci, pur condividendo i processi, non reputa utili né giuste le ‘fusioni a freddo’ definite a tavolino: non funzionano”.

“La posizione di Anci è chiara - ribadisce il presidente - i Comuni devono tornare al centro della riforma della pubblica amministrazione, perché sono i Comuni a dover ridisegnare il riassetto complessivo del governo locale, secondo le specificità dei territori”.

“Per tutti – continua Biffoni - la ‘stella polare’ deve essere chiara: offrire migliori servizi ai cittadini, ottimizzare i servizi, contenere le spese. Per questo è necessario un sistema di incentivi sia finanziari sia procedurali, con un sistema di premialità per l’accesso a contributi e bandi, e con una semplificazione amministrativa che eviti di duplicare gli adempimenti”.

Intanto, per dare supporto ai territori sulle fusioni, Anci Toscana ha costituito un gruppo di lavoromultidisciplinare che offra agli amministratori un supporto operativo, oltre che politico e istituzionale.

Al momento, in Toscana, ci sono 149 amministrazioni in Unioni di comuni, vale a dire più del 50 per cento, 16 comuni già fusi e, complessivamente, 59 enti in cui si discute o si è discusso di comune unico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime ventiquattro ore, emergono dal bollettino regionale che segnala 6317 contagi in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca