Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:ABETONE-1°6°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Attualità mercoledì 30 novembre 2022 ore 18:45

Turismo, 14 toscane nella top 100 nazionale

turisti a firenze
Firenze è quarta in Italia per ricchezza generata dal turismo

In vetta c'è Firenze, che genera una ricchezza di 2,8 miliardi conquistando il quarto posto in Italia. Tutti gli altri piazzamenti della Toscana



ROMA — Ci sono 14 località toscane nella top 100 nazionale che valuta la ricchezza generata nel 2022 dal turismo vacanziero e congressuale. Firenze svetta con un valore aggiunto di oltre 2,8 miliardi conquistando il quarto posto in Italia, ma alle sue spalle la presenza toscana è nutrita: è quanto emerge dal rapporto "La ricchezza dei Comuni turistici" che stila una classifica sulla base del valore aggiunto generato dal turismo nelle varie località. A mettere a punto il report è stato un gruppo di lavoro di Sociometrica guidato da Antonio Preiti su base dati Istat.

Dal documento emergono dati in via generale confortanti sulla salute del turismo: secondo le proiezioni e le stime degli esperti, il 2022 vedrà un recupero spiccato del turismo quasi a colmare il gap rispetto al 2019, cioè con un ritorno molto vicino ai valori pre pandemici. Lo scostamento si dovrebbe aggirare intorno al 10%.

Ma torniamo alle toscane nel ranking delle prime 100. Per Firenze posto d'onore, si diceva, con piazzamento addirittura nella prima ventina e un quarto posto dopo Roma (7,6 miliardi di ricchezza generata dal turismo), Milano (3,4 miliardi di euro), Venezia (3,1 miliardi). Il capoluogo toscano genera un valore aggiunto di 2.843.550.652 euro, pari al 3,23% di quello complessivamente generato dai primi 500 Comuni turistici presi in esame.

Tabella Sociometrica su base dati Istat

Tabella Sociometrica su base dati Istat

Non solo, però: nel ranking che stringe il cerchio sui Comuni che hanno più di 200.000 abitanti con più alta densità di turismo allora Firenze è seconda con 2.961,82 presenze pro-capite sulla popolazione residente entro una graduatoria guidata da Venezia (4.980,95 presenze pro-capite) e in cui il capoluogo toscano si lascia alle spalle Roma (1.098,50).

Le 14 magnifiche toscane

E dopo le prime 20? Città d'arte, mare e terme risultano le mete più frequentate in Toscana, confermando un trend già rilevato dagli operatori del settore. Scorrendo la classifica elaborata da Sociometrica oltre le prime 20 posizioni, il primo Comune toscano dopo Firenze in cui ci si imbatte è Pisa, al 27° posto con un valore aggiunto generato stimato per il 2022 in 432.547.705 euro.

A seguire, 36° posto con affaccio sul mare per Castiglione della Pescaia (355.201.873 milioni di valore aggiunto, mentre il polo termale di Montecatini Terme conquista il 42° posto (con 303.916.618 euro). Via poi all'Elba, con Capoliveri in 45a posizione per 296.966.263 euro tallonato da Siena (46° posto e 295.751.529 euro).

Largo quindi alla Versilia con Viareggio, al 50° posto con 283.468.452 euro, mentre il capoluogo di provincia Lucca si piazza in 57a posizione con (266.931.817 euro). Sempre nella top 100 si collocano San Vincenzo in provincia di Livorno (60° posto con 260.893.313 euro di valore aggiunto generato), Grosseto (61° posto, 259.249.207 euro), Orbetello (68a posizione, 248.850.815 euro), Camaiore (83° posto e 216.884.181 euro), Bibbona (85° posto e 215.268.261 euro), e scendendo ancora in coda al ranking ecco Massa al 94° posto (198.361.133 euro) e infine Piombino (97° posto, 196.832.554 euro).

Il primato fuori sacco

C'è un altro primato tutto toscano, ed è legato alle presenze cosiddette non osservate, cioè che sfuggono alle statistiche ufficiali perché arrivano da piattaforme online, ad esempio, e portano nel carniere delle presenze turistiche pernottamenti fuori sacco rispetto ai dati monitorati attraverso i canali consolidati.

Ebbene: il primato nazionale su questo segmento turistico è detenuto da Cortona, nell'Aretino, col 377,07% di presenze 'sotto traccia' rispetto a quelle ufficiali secondo le stime Sociometrica.

Ricchezza diretta ma non solo

Ai dati di ricchezza generata per via diretta dal turismo in termini di presenze però va aggiunta un'altra quota, quella che deriva dall'indotto che ruota attorno all'ospitalità. Gli esperti di Sociometrica spiegano che il moltiplicatore da utilizzare per stimare l'impatto virtuoso è di 1,6.

Il valore è considerato "molto elevato, tanto che un euro speso in questo settore produce un effetto moltiplicativo del 20% nell'industria, del 35% nei servizi e del 5% nell'agricoltura".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 67 gli incidenti con morti o feriti in 4 anni, 20 nel 2022. Coldiretti ha stilato la mappa dei luoghi a rischio per la presenza di cinghiali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità