Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:56 METEO:ABETONE-4°3°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Nordio conclude il suo intervento alla Camera: urla e proteste dell'opposizione

Attualità venerdì 25 novembre 2022 ore 14:00

Maria Vittoria D’Annunzio presidente del Parlamento degli studenti

Il passaggio della campanella fra il presidente uscente Cioci e la neopresidente. Al centro il presidente Mazzeo
Il passaggio della campanella fra il presidente uscente Cioci e la neopresidente D'Annunzio. Al centro il presidente Mazzeo

Si è svolta la seduta d'insediamento dell'organo di rappresentanza studentesco che ha eletto le cariche dell'ufficio di presidenza



FIRENZE — Con 36 voti ottenuti, Maria Vittoria D’Annunzio - proveniente dall’istituto “Alberti Dante” di Firenze - è la nuova presidente del Parlamento regionale degli studenti della Toscana. D'Annunzio, che rimarrà in carica per gli anni 2022-2023, è stata eletta questa mattina nel corso della seduta d'insediamento dell'organismo di rappresentanza degli studenti degli istituti secondari di secondo grado della regione. Succede a Mauro Cioci che le ha simbolicamente passato la campanella.

E' tornata così in piena attività l'Assemblea studentesca, con la seduta che ha preso il via alle 10,30 nell'aula consiliare del Palazzo del Pegaso a Firenze - sede del Consiglio regionale della Toscana - e ha visto l'intervento del presidente dell'Assemblea toscana Antonio Mazzeo, presente assieme ai consiglieri Francesco Gazzetti e Diego Petrucci.

All’ordine del giorno, dopo i saluti istituzionali e un focus dedicato alla coincidenza con la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne di oggi 25 Novembre, la votazione a scrutinio segreto delle cariche dell'ufficio di presidenza. Prima della seduta, poi, sono stati illustrati i lavori svolti presso il seminario di formazione che si è tenuto a Montecatini Terme.

Le funzioni del Parlamento degli studenti

Istituito con legge del 2011, il Parlamento regionale degli studenti dura in carica due anni, durante i quali elabora proposte, rapporti e relazioni da presentare ai decisori politici su temi di interesse e di attualità del mondo giovanile, con l’obiettivo di valorizzare il contributo che i giovani possono dare alla realizzazione dei valori che animano e sostengono il progresso civile e sociale. 

In particolare, può formulare proposte all’ufficio di presidenza del Consiglio regionale e alla giunta regionale, oltre ad osservazioni sugli atti all’esame del Consiglio, concernenti i giovani e il mondo della scuola. Può anche chiedere di essere ascoltato in merito dalle commissioni consiliari competenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore sono aumentati i ricoverati negli ospedali della Toscana, sia in area medica che in terapia intensiva. Tutti gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità