Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:ABETONE11°14°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità martedì 14 novembre 2017 ore 18:20

Ancora in 3.500 senza luce dopo le nevicate

Problemi concentrati soprattutto in Mugello e sulla montagna pistoiese. In Valbisenzio è stato predisposto un allaccio temporaneo con l'Emilia Romagna



FIRENZE — Sono migliaia ancora le case al buio dopo l'ondata di maltempo con neve e vento che ieri si è abbattuta sulla Toscana. Da settemila sono scese a 3.500 le utenze senza luce. Nello specifico, sono 2.500 quelle ancora da riattivare in alto Mugello: 1.700 a Firenzuola, 500 a Palazzuolo sul Senio e 200 a Marradi. Altre 500 invece mancano all'appello sulla montagna pistoiese, a Sambuca.

Nelle località in cui i tralicci devono essere ripristinati Enel ha predisposto l'installazione di gruppi elettrogeni. Una soluzione, quest'ultima, adottata a Vernio in Valbisenzio dove è stato realizzato un allaccio alle linee emiliane. 

Intanto la giornata di oggi ha fatto registrare un miglioramento delle condizioni meteo con il maltempo che si è spostato verso sud. In mattinata non ci sono state nevicate sui rilievi anche se la situazione, spiega la protezione civile della Città Metropolitana di Firenze, è ancora potenzialmente pericolosa. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Come versare l'imposta municipale unica, dove trovare l'aliquota del proprio Comune, quale codice tributo usare: le dritte per non sbagliare nulla
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità