Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:ABETONE12°21°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Modena, assalto a un portavalori sull'A1: chiodi e spari

Attualità martedì 08 dicembre 2020 ore 17:55

Sorpresi a sciare nonostante i divieti anti-Covid

I ragazzi hanno raggiunto la Montagna pistoiese da Firenze e Lucca nonostante il divieto di uscire dal proprio Comune. Multe per 4.000 euro



ABETONE-CUTIGLIANO — Sono andati a sciare nonostante gli impianti sciistici siano chiusi e le limitazioni alla circolazione impongano di rimanere all'interno del proprio comune di residenza per arginare la diffusione del Covid, come è imposto per le persone che vivono in Toscana ancora in zona arancione. 

Per questo 10 giovani provenienti dalle province di Lucca e Firenze sono stati multati stamani dai carabinieri ad Abetone, sulla Montagna Pistoiese. Ammontano a quasi 4.000 euro le contravvenzione elevate dai militari ai giovani.

In particolare i sei ragazzi di Lucca sono stati sorpresi mentre stavano facendo delle evoluzioni sulla neve con lo snowboard. Gli altri quattro provenienti dal fiorentino hanno detto ai militari di essere giunti sul luogo per fare acquisti, ma nel bagagliaio dell'auto avevano sia gli sci che le tavole da snowboard. 

Ricordiamo che la Toscana è al momento ancora zona arancione e al suo interno gli spostamenti sono limitati all'interno del proprio comune di residenza, se non per giustificati motivi di lavoro, salute o stretta necessita.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da inizio epidemia le vittime sono state 627. Quasi 23mila persone residenti in provincia di Pistoia hanno contratto il virus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS