Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:54 METEO:ABETONE11°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Cronaca venerdì 23 aprile 2021 ore 14:54

Ritorno 'a casa' per le pagine miniate rubate

pagine miniate
Alcune delle pagine recuperate

Erano state sottratte negli anni 90 insieme a interi corali e antifonari medievali, e oggi i carabinieri le hanno restituite alla diocesi di Pistoia



PISTOIA / PRATO — Sei pagine miniate del XIII secolo caratterizzate da capilettera istoriati sono state restituite alla direttrice dell'Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Pistoia, Lucia Cecchi, dal comandante del Nucleo carabinieri per la tutela del patrimonio culturale di Firenze, capitano Claudio Mauti. Erano state trafugate negli anni 90 insieme ad alcuni corali e antifonari sottratti dalle chiese di San Paolo e di San Francesco al Prato, dall'Archivio Diocesano e le Biblioteche Capitolari Leoniana e Fabroniana.

Nei furti, erano state portate via anche numerose pagine strappate dalla rilegatura del volume a cui appartenevano. Le indagini che hanno portato al recupero sono state avviate nel 2010, quando alcune pagine miniate furono messe in vendita da case d'asta internazionali e in seguito individuate grazie alla comparazione con le fotografie presenti nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando Tpc. 

Grazie anche alla collaborazione con Interpol, Europol e ICE (Immigration and Custom Enforcement degli Stati Uniti d'America) si e' risaliti ad un importante canale di "smercio" di preziosi manoscritti miniati usato da ricettatori specializzati. In particolare, due miniature avevano già attraversato illecitamente diverse frontiere, anche extraeuropee, per ricomparire negli Stati Uniti dove si trovavano in vendita su un sito internet specializzato.

Un’altra invece, esportata illecitamente ma rimasta in Europa, era stata rubata in analoghe circostanze da un malintenzionato che si era presumibilmente presentato in qualità di studioso. La miniatura era stata già riacquistata a un’asta straniera da un ignaro collezionista italiano il quale, una volta convocato dai carabinieri e messo al corrente della vicenda, non ha potuto fare altro che mostrare il suo rincrescimento consegnandola senza particolari opposizioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I bollettini sanitari sull'andamento della pandemia registrano per le ultime 24 ore una tregua sui decessi per il virus in provincia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità