Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:ABETONE13°22°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Lavoro sabato 19 agosto 2023 ore 10:30

Manodopera introvabile, sos delle imprese

trapano
Carpenteria e costruzioni faticano a reperire personale

In Toscana cresce la quota di lavoratori che gli artigiani faticano a reperire. Il problema è diffuso in tutta Italia, ecco le figure più richieste



ROMA — Ammonta al 49,5% in Toscana la quota dei lavoratori ritenuti introvabili dalle imprese a fronte delle assunzioni previste, con un +7,5% rispetto al dato del Luglio 2022: a lanciare un sos assunzioni è Confartigianato, che ha stilato un rapporto di caratura nazionale da cui emerge come per le aziende sia sempre più difficoltoso trovare e reculare manodopera.

In Italia i lavoratori introvabili nel Luglio 2023 sono stati il 47,9% di quelli ricercati, un balzo avanti rispetto al 40,3% del Luglio 2022. Il fenomeno è diffuso in tutta la penisola e desta la preoccupazione degli artigiani. In particolare non si trovano tecnici specializzati nella carpenteria metallica (70,5% di posti non coperti), nelle costruzioni (69,9%), nella conduzione di impianti e macchinari (56,6%). 

La difficoltà di reperimento delle figure richieste dal mercato del lavoro raggiunge il suo picco in Trentino-Alto Adige (61,6%) di offerta di occupazione inevasa, in Valled'Aosta (57,1%), Umbria (54,6%), Friuli-Venezia Giulia (53,3%) e poi ancora Emilia-Romagna (52,7%), Piemonte (52%) e Veneto (51,4%). 

Col suo 49,5% la Toscana dunque non è fra le regioni in maggiore affanno, ma il trend di crescita della scarsità di manodopera comunque preoccupa.

Ma quali sono le motivazioni che rendono certi lavoratori praticamente introvabili? Nel 32,4% mancano proprio i candidati, il che farebbe pensare a un disallineamento tra offerta formativa e mercato del lavoro. Nel 10,8% dei casi invece i candidati ci sono ma non risultano adeguatamente preparati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Soglie Isee più elevate e importi più consistenti nelle nuove erogazioni che riguardano circa 1.700 studenti e studentesse. Scadenze e importi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità