Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:ABETONE13°22°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità domenica 02 luglio 2023 ore 09:00

Fondi Ue per l'agricoltura, l'assegnazione mette il turbo

campo girasoli

Arrivano nuove misure per accelerare la spesa in ambito agricolo rispetto all'assegnazione delle risorse Feasr 2014-2022. Tutte le novità



FIRENZE — L'assegnazione dei fondi Ue per l'agricoltura del Feasr 2014-2022 mette il turbo: il merito, in vista della chiusura della programmazione, va a una delibera con cui la giunta regionale toscana, su proposta della vicepresidente ed assessora regionale all’agricoltura Stefania Saccardi, introduce varie misure per accelerare la spesa in ambito agricolo.

Il meccanismo di assegnazione delle eventuali economie sarà in vigore fino al 30 Aprile 2024: “La Regione Toscana – ha spiegato la vicepresidente della Regione con delega all'agricoltura Stefania Saccardi, promotrice della delibera – si è dotata di un meccanismo di scorrimento automatico delle liste che si basa sull’assegnazione automatica delle economie. E’ una semplificazione e al tempo stesso un miglioramento del meccanismo che velocizza sensibilmente le assegnazioni, eliminando i tempi morti”. 

Il provvedimento riguarda in particolare la sottomisura “Sostegno alla prevenzione dei danni arrecati alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici” annualità 2021 e la sottomisura 4.41 del bando per le aree interne “Conservazione e ripristino degli elementi caratteristici del paesaggio, salvaguardia e valorizzazione della biodiversità - strategia d’area Garfagnana, Lunigiana, Media Valle del Serchio, Appennino Pistoiese”.

Nella stessa delibera sono state inseriti anche altri meccanismi di velocizzazione e una voce specifica che reinserisce tra coloro che hanno diritto a presentare domanda di pagamento anche tutte le aziende che avrebbero dovuto beneficiare di risorse tramite il Gal Etruria, e che negli scorsi anni hanno visto scadere i termini per la presentazione delle domande a causa della documentata inoperatività del Gal (inoperatività che ne ha decretato lo scioglimento e il ritorno delle sue funzioni ai settori regionali).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Soglie Isee più elevate e importi più consistenti nelle nuove erogazioni che riguardano circa 1.700 studenti e studentesse. Scadenze e importi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità