Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:ABETONE10°22°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stade de France, ancora disordini: la polizia usa gas lacrimogeni e spray urticanti sui tifosi (e i bambini)

Cronaca venerdì 31 dicembre 2021 ore 19:55

Fingeva di vaccinare i no-vax, arrestato medico di famiglia

Nell'inchiesta condotta dai Carabinieri di Prato sono indagate 19 persone. Sotto sequestro i falsi green pass caricati sulla piattaforma regionale



PROVINCIA DI PISTOIA — Un medico di famiglia con ambulatorio in una località della montagna pistoiese è gli arresti domiciliari con l'accusa di aver finto di vaccinare numerosi pazienti no-vax affinchè potessero ottenere il green pass rafforzato, quello rilasciato solo dopo il completamento del ciclo vaccinale primario contro il Covid o la guarigione.

Nell'ambito dell'inchiesta della procura di Pistoia, condotta dai carabinieri di Prato e dai Nas di Firenze, sono al momento indagate altre 19 persone mentre sono state sequestrate le false certificazioni verdi che, con questo sistema, erano state caricate sulla piattaforma web del sistema sanitario regionale.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il medico riceveva i no-vax nel suo ambulatorio e poi rilasciava l'attestazione dell'avvenuta somministrazione del siero anche se in realtà non aveva eseguito alcuna inoculazione. Sarebbero decine i no-vax che si sarebbero rivolti al professionista, raggiungendo la montagna pistoiese anche da Prato, Lucca, Pisa e Firenze. Le accuse a carico del professionista sono falso, peculato, truffa al servizio sanitario nazionale, omissione di atti d'ufficio. La procura ritiene che l'uomo non si facesse pagare per le false vaccinazioni ma agisse perchè convinto a titolo personale che i vaccini anti-Covid fossero inutili. L'accusa di peculato deriva dalla presunta dispersione delle dosi di siero a lui fornite dal sistema sanitario regionale per il ruolo di medico di famiglia. La Asl, informata dalla procura, sta ora cercando un sostituto.

Le indagini sono iniziate a seguito della segnalazione di una signora, convinta che il figlio fosse stato falsamente vaccinato e potesse ammalarsi di Covid. Dai controlli dei Nas di Firenze erano comunque già emerse anomalie nelle vaccinazioni registrate dal medico in questione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nessun decesso e il virus che circola con basso numero di contagi, a Pistoia sono 24, ma diffusamente sul territorio provinciale pistoiese
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità