QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABETONE
Oggi 12°21° 
Domani 12°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità venerdì 26 luglio 2019 ore 11:59

Viabilità, realizzazioni, progetti e finanziamenti

Con una diretta Facebook dal ponte degli Alberghi il consigliere regionale Marco Niccolai (Pd) ha fatto il punto sugli interventi della Regione



PISTOIA — Con una diretta Facebook dal ponte degli Alberghi il consigliere regionale Marco Niccolai (Pd) ha fatto recentemente un punto sugli interventi che la Regione sta portando avanti sulla viabilità del  territorio pistoiese.

"Partiamo dalla realizzazione – ha esordito Niccolai –, il contributo di circa 4 milioni di euro da parte dell’allora Governo Gentiloni alla Regione Toscana che ci permetterà nel 2020 di aprire il cantiere per la realizzazione del terzo lotto della Variante del Fossetto: una viabilità nuova, non l’allargamento di Via Del Pino, che sfocerà sul vialone del Melani (zona tiro a volo) con una rotonda, risolvendo con questo intervento anche il collegamento con la zona di Albinatico".

"La Regione Toscana, inoltre, - ha proseguito Niccolai – si è impegnata con il comune di Larciano per portare avanti la progettazione di una viabilità alternativa che eviti il traffico da Castelmartini, importante per la qualità della vita dei residenti e perché c’è una zona industriale in espansione. Il Comune di Larciano assieme alla Provincia negli anni passati aveva già presentato un progetto, la Regione ha preso impegno entro il 2019 di affinare ulteriormente il livello progettuale dell’intervento di variante alla 436. Altro tassello importante e collegato a questo riguarda Lamporecchio: nelle prossime settimane inizieremo in Regione, insieme a Comune e Provincia, un percorso per portare avanti la progettazione di interventi sulla viabilità perché sappiamo che Larciano e Lamporecchio sono comuni che necessitano di una visione unitaria per quello che riguarda i flussi di traffico. Su Pieve a Nievole, nei mesi scorsi, la Regione ha concluso la prima parte dello studio di fattibilità rispetto al riordino viario (questione ferma al 2010) e porterà avanti la progettazione di tali interventi, come ha ricordato nelle settimane scorse l’assessore Ceccarelli, perché, in questo come negli altri casi, senza un progetto chiaro e definito non esiste possibilità di intercettare finanziamenti per la realizzazione degli interventi. Sempre a Pieve a Nievole la Regione ha preso impegno con il Comune a portare avanti la progettazione degli adeguamenti del tratto del vialone del Melani, rimasto finora escluso dagli interventi che hanno interessato la variante del Fossetto".

"Arriviamo poi all’attraversamento del centro abitato di Collodi. Si tratta  - prosegue l'assessore - di un percorso fermo da vent’anni e che abbiamo riavviato: la Provincia di Pistoia, grazie ad un finanziamento della Regione di 100mila euro, è stata incaricata di portare avanti lo studio di fattibilità per affrontare al meglio la questione del traffico pesante all’interno di Collodi, una questione che riguarda non solo il paese ma anche l’intera vallata di Pescia, sia in termini di sviluppo turistico, sia in termini di qualità della vita dei residenti, sia per quanto riguarda l’infrastrutturazione per il distretto cartario".

"Veniamo a Ponte di Serravalle – ha detto ancora Niccolai – Qualche giorno fa sono stato contattato dall’assessore Bruschi per il problema del traffico pesante sulla strada regionale 435: un nodo rilevante per tutta la provincia e sul quale il Comune chiede alla Regione di ampliare le valutazioni progettuali per interventi che siano maggiormente risolutivi rispetto a quelli previsti dalla Provincia nel 2011. Abbiamo dato disponibilità in questo senso".

"Fin qua ciò che riguarda la viabilità regionale - ha sottolineato il consigliere regionale- ma per quanto riguarda la viabilità provinciale il contributo regionale è stato essenziale per la riapertura della strada che collega Pescia ad Uzzano interrotta da una frana e più recentemente il contributo della Regione di 20.000 euro ha permesso alla Provincia di liberare le risorse necessarie a realizzare il progetto per il Ponte degli Alberghi, così come i tecnici della Regione stanno supportando la Provincia per quanto riguarda il ponte della strada provinciale 20 nel Comune di Abetone-Cutigiliano. C’è poi anche un’altra linea di interventi per quello che riguarda la viabilità, in questo caso comunale: il Comune di Abetone-Cutigliano l’anno scorso ha ricevuto 90mila euro per interventi di asfaltature sulle strade comunali, così come il comune di Sambuca, sia nel 2018 che nel 2019 ha ricevuto un contributo di 70mila euro e di 50 mila euro, gran parte per il rifacimento del manto stradale. Tutto ciò perché pensiamo che non si debbano lasciare da soli i piccoli comuni di montagna nell’affrontare questi interventi. Altra linea importante è quella sul bando sulla sicurezza stradale: il Comune di Pistoia ha ricevuto un contributo per la realizzazione di una rotonda tra via Cellini e via Fermi; il Comune di Pescia ha ricevuto un contributo per gli attraversamenti pedonali protetti a Collodi; il Comune di Uzzano, in una zona di elevata incidentalità come quella delle Fornaci, ha ricevuto un contributo di 120mila euro per la realizzazione dei passaggi pedonali protetti".



Tag

Funerali Bonaiuti, Berlusconi: «Un gentiluomo che mi ha dato tanto»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità