Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:ABETONE12°21°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità mercoledì 02 novembre 2016 ore 06:30

Omaggio a stelle e strisce per Gianna Manzini

Gianna Manzini

La scrittrice pistoiese è stata omaggiata dopo molti anni di attesa dalla pubblicazione in inglese delle sue opere letterarie



PISTOIA — L'attesa è stata lunga. Il lavoro di traduzione di Laura E. Ruberto e Irena Stanic Rasin era iniziato addirittura nel 1993 e si era concluso nel 2008. Alla fine è stato dato alle stampe con il titolo tradotto “Threshold”, la prima edizione inglese di “Sulla soglia”, l’ultimo e breve romanzo pubblicato dalla scrittrice pistoiese Gianna Manzini, pochi mesi prima della sua morte, accompagnandolo con un ricco apparato introduttivo.

Proprio nell’introduzione di Laure E. Ruberto, appare, inatteso, un ulteriore omaggio a Pistoia. La ricercatrice di Berkeley conclude infatti il suo excursus sulla scrittura della Manzini dedicando un lungo paragrafo al rapporto tra la scrittrice e l’opera artistica di Rossella Baldecchi, in particolare al suo “Il cielo addosso”, conservato ed esposto nella sala Manzini della biblioteca San Giorgio di Pistoia.

“Gianna Manzini – scrive Ruberto - costruisce abilmente un mondo virtuale attraverso un linguaggio che induce i suoi lettori ad immaginare altre possibilità. Prendendo ispirazione dalle visioni della Manzini, l’artista Rossella Baldecchi, pistoiese come la scrittrice, ha preso quelle chimere linguistiche e le ha trasportate attraverso la pittura dentro la propria esistenza. In Il cielo addosso, dipinto in modo esplicito in onore della Manzini, Baldecchi utilizza oggetti che sembrano galleggiare senza legami tra loro in una sorta di cielo/mare, suggerendo il tipo di gioco sperimentale che la Manzini amava fare con i materiali culturali e i luoghi. Allo stesso modo, l'enfasi di Baldecchi su colori brillanti e innaturali riflette la qualità onirica di molti dei racconti della Manzini. Passando dal reale all’immaginario e viceversa, Sulla Soglia della Manzini, come l'arte della Baldecchi, vuole portarci in viaggio creativo che ci lascia sorpresi e un po’ confusi, gioiosi e sopraffatti da queste epifanie, desiderosi di mollare gli ormeggi ancora una volta.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime ventiquattro ore, emergono dal bollettino regionale che segnala 6317 contagi in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca