QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABETONE
Oggi 12°21° 
Domani 12°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità giovedì 26 gennaio 2017 ore 18:03

Tari, via alle richieste di esenzione

Si possono già inviare le domande per le utenze domestiche che si trovano in condizioni di grave disagio economico. I fondi ammontano a 170mila euro



FIRENZE — I termini per presentare le domande di esenzione si sono aperti da tre giorni e si protrarranno fino all'8 marzo, termine ultimo per la presentazione. L'esenzione è riferita alla tassa sui rifiuti del 2016. 

Possono presentare domanda le persone che abbiano un’attestazione Isee, cioè indicatore della situazione economica equivalente, in corso di validità, non superiore a 6mila euro. 

Una volta terminato l'esame di tutte le domande presentate, sarà redatta la graduatoria e sarà quindi accordata l'agevolazione. In caso di parità le regole stabiliscono che abbiano la precedenza le domande dei nuclei familiari con il maggior numero di figli minori coabitanti a carico al 31 dicembre 2016. Il servizio entrate provvederà a verificare il possesso dei requisiti dichiarati e a svolgere idonei controlli. La concessione dell’esenzione sarà effettuata fino all’esaurimento dei fondi previsti, pari a 170 mila euro.

Al bando possono partecipare coloro che nel 2016, oltre all'attestazione ISEE valida e con un valore inferiore a 6 mila euro, erano in possesso di questi requisiti: essere residenti a Pistoia, nell’alloggio oggetto della tariffa per cui si chiede l’esenzione; essere intestatari dell’utenza Tari relativa all’alloggio occupato, oppure essere un componente maggiorenne del nucleo familiare dell’intestatario.

Due le modalità attraverso le quali saranno concesse le esenzioni. Nel caso in cui il contribuente non abbia provveduto al pagamento, il Comune chiuderà la posizione debitoria dell’utente nei confronti dell’Ente relativamente all’anno 2016. Nel caso invece in cui il contribuente abbia provveduto al pagamento totale o parziale della Tari, l’Amministrazione comunale procederà all’eventuale rimborso dopo i dovuti riscontri contabili.

I moduli possono essere richiesti a Le Piastre in via Modenese, 690/b. E ancora all’ufficio relazioni con il pubblico in piazza del Duomo, aperto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, e il sabato dalle 9 alle 13; negli uffici decentrati delle Fornaci in via G. Gentile, 497, Bottegone in via Fiorentina 571, Villaggio Belvedere in piazzale Belvedere, all’ufficio Entrate del Comune in via XXVII aprile 17, aperto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12, il mercoledì con prolungamento fino alle 13, e martedì e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per le 13 di mercoledì 8 marzo.



Tag

Richard Gere a «Piazzapulita»: «Salvini vorrebbe che portassi i migranti a Hollywood? Se avessi un aereo privato, lo farei»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità