Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:53 METEO:ABETONE12°26°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boris Johnson si spaventa al saluto di Erdogan e gli sposta la mano

Attualità lunedì 18 gennaio 2016 ore 16:41

Arrivano 4,5 milioni contro il rischio frane

Serviranno a finanziare le prime opere cantierabili per la messa in sicurezza del territorio in Garfagnana, Lunigiana e sull'Appennino pistoiese



FIRENZE — Il maxi accordo di programma siglato il 4 novembre scorso dal presidente della Regione e commissario straordinario per l'emergenza idrogeologica Enrico Rossi comincia a dare i suoi frutti.

Il ministero dell'Ambiente ha messo a disposizione 3 milioni e 100mila euro che si sommano al milione e 420mila euro stanziati dalla Regione per mitigare il rischio idrogeologico in Toscana. Soldi messi sul piatto per le opere immediatamente cantierabili che andranno realizzate in sei comuni montani. 

A Minucciano, 1,4 milioni serviranno per mettere in sicurezza la frana di Pugliano; a Giuncugnano 1,5 milioni andranno a finanziare la stabilizzazione del versante sotto la RSA di Magliano; a Zeri 500mila euro verranno destinati al consolidamento delle frane che interessano l'abitato di Patigno Alta; a Castelnuovo Garfagnana con 290mila euro si cercherà di stabilizzare il versante compreso tra le località di Palazzetto e Fosso Canalaccio; a Pescia arriveranno 425mila euro per i lavori di sistemazione e messa in sicurezza del dissesto idrogeologico in frazione di Vellano e a Cutigliano 336mila euro per gli interventi di consolidamento della strada comunale La Cornia.

Tutto questo mentre ministero dell'Ambiente, Regione e la struttura di missione #italiasicura sono al lavoro per esaminare il Piano Nazionale che contiene il resto degli interventi necessari.

"Accogliamo questa notizia con soddisfazione – ha detto l'assessore regionale all'ambiente e alla difesa del suolo Federica Fratoni - perché all'interno delle attività del Piano nazionale siamo riusciti in tempi ragionevoli a dare una prima risposta anche ai territori montani. Il governo ha premiato la Toscana che aveva un parco progetti pronto con interventi immediatamente cantierabili. Auspichiamo di raccogliere prossimamente i frutti dell'importante lavoro che la Regione ha svolto e sta continuando a svolgere insieme alla struttura di #Italiasicura"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un decesso e contagi superiori ai 300 nelle 24 ore, sono i dati del Pistoiese mentre la Toscana registra un incremento di ricoveri in area medica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Economia

Attualità