Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:ABETONE15°27°  QuiNews.net
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Flavio Briatore: «Come fa una famiglia a vivere con 4mila euro al mese?»
Flavio Briatore: «Come fa una famiglia a vivere con 4mila euro al mese?»

Attualità lunedì 11 gennaio 2016 ore 16:50

Confcommercio "Attivarsi per lo stato calamità"

Foto di repertorio

L'associazione di categoria chiede a Regione e Comuni di attivarsi per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per la mancanza di neve



FIRENZE — La mancanza di neve sta mettendo in ginocchio il comprensorio sciistico della Montagna pistoiese e tutti i comparti economici e turistici legati alla neve. 

"Il riconoscimento di stato di calamità naturale - afferma Tiziano Tempestini, direttore di Confcomemrcio Pistoia e Prato - consentirebbe agli enti e alle istituzioni locali competenti di attivare immediatamente, sul territorio della Montagna pistoiese, forme straordinarie di salvaguardia e di incentivo a tutela del tessuto economico e produttivo montano quali sospensione e rinvio del pagamento delle imposte e dei tributi locali, congelamento e posticipazione delle rate dei mutui e delle esposizioni finanziarie. Misure che allevierebbero, anche se solo parzialmente, la situazione di grave crisi che stanno attraversando le imprese operanti in un territorio già pesantemente provato da un costante e progressivo impoverimento economico e sociale". 

A lanciare l'allarme è anche Rolando Galli, presidente del Consorzio turistico Apm: "La Montagna pistoiese è in ginocchio - dice -, sono oltre 2.000 gli addetti dei settori impianti sciistici, alberghiero ed extralberghiero, della ristorazione, del commercio e dei servizi coinvolti dalla mancanza di neve. Gli addetti agli impianti e alle piste stanno facendo quotidianamente miracoli per garantire l'apertura di qualche tracciato, ma la situazione è drammatica ed ormai la maggior parte della stagione invernale risulta compromessa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si risveglia la passione a farsi imprenditori, con aumento delle attività mentre però crescono anche le cessazioni. La Toscana provincia per provincia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Economia