QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABETONE
Oggi 18°29° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News abetone, Cronaca, Sport, Notizie Locali abetone
lunedì 27 giugno 2016

Attualità venerdì 22 gennaio 2016 ore 10:00

Neve, Baldi e Niccolai chiedono la calamità

Non sono serviti i fiocchi arrivati con il freddo degli ultimi giorni a ridare ossigeno a una stagione compromessa dal tempo anomalo di dicembre

ABETONE — E' una specie di equazione quella che i consiglieri regionali Massimo Baldi e Marco Niccolai inseriscono nell'interrogazione a risposta scritta presentata in Regione Toscana. I termini dell'equazione sono l'andamento quasi nullo delle precipitazioni nevose nel corso dell'inverno 2015/2016 e la conseguente crisi finanziaria a danno degli impianti sciistici. 

Proprio questo danno economico, che nei mesi di novembre e dicembre ha praticamente visto azzerati i guadagni del settore neve sulla montagna pistoiese, è alla base della richiesta dello stato di calamità naturale chiesto dai consiglieri.

Quello che dunque, per Baldi e Niccolai, la Regione Toscana dovrebbe fare, è attivarsi presso il Governo per ottenere la misura. 

“A titolo d’esempio- dicono i consiglieri - bastino i dati del Consorzio Abetone multipass che sottolineano come dal 26 novembre al 6 gennaio 2016 risultano incassati 77mila euro a fronte di oltre 1milione di euro introitati durante le festività natalizie 2012-2013, gli 850mila euro dell’inverno 2013-2015 e i 254mila incassati fra il 2014-2015”.

Nell’interrogazione Baldi e Niccolai sottolineano che “già a fine 2015 il presidente della Giunta regionale aveva mostrato disponibilità ad aprire un tavolo di confronto specifico sulla situazione del turismo bianco proprio a seguito delle situazioni di crisi in cui versano i comprensori sciistici toscani a causa della carenza di precipitazioni nevose”. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità